Roma (Roma Tre)

Esempio di attività svolta con gli studenti dal Polo di Roma Tre

–  Referente: Luca Biasco

– Caratteristiche principali: 

Il  Liceo Matematico, frutto del Patto di Intesa stipulato con il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università degli Studi di Roma Tre, nasce nell’a.s. 2017/2018.

E’ costituito di 2 classidi Liceo Matematico: una Prima e una Seconda.

Le classi sono trasversali: gli studenti dello stesso anno provengono da sezioni diverse.

Per ogni anno ci sono due docenti della nostra scuolache tengono le lezioni in collaborazione con i docenti dell’Università: alcune lezionisi tengono nelle aule e nei laboratori del Dipartimento di Matematica e Fisica di Roma Tre.

Esempi di “oggetti matematici” prodotti dagli studenti

– Scuole coinvolte:

Liceo Scientifico Cannizzaro, Roma

– Argomenti e prassi didattica:

Gli argomenti proposti nelle classi di Liceo Matematico non prevedono conoscenze pregresse, né necessitano che lo studente abbia particolare propensione alla matematica o alla fisica. 

Gli argomenti di matematica affrontati non sono curricolari e la matematica emerge spontaneamente da esperienze di tipo laboratoriale, nel senso che essa viene dedotta come modello interpretativo di situazioni reali, quali i giochi o le tassellazioni del piano.

In fisica l’approccio è totalmente sperimentale e anche in questo caso le leggi teoriche vengono dedotte dagli stessi studenti utilizzando i dati ottenuti durante gli esperimenti.

Partecipanti alle attività: 

Attualmente alle attività del Liceo Matematico partecipano due classi per un totale di 30 studenti supportate da tre docenti